Comunicato

Il pattugliatore d’altura U. Diciotti della Guardia Costiera italiana, la settimana scorsa, ha preso a bordo 177 emigranti tratti da un barcone in avaria nel Mediterraneo e dopo giorni il Ministro On. Toninelli gli ha concesso, lunedì
20 ag. sera, di attraccare nel porto di Catania, mentre il Ministro dell’Interno On. Salvini consente che gli emigranti sbarchino quando potranno recarsi in Europa pronta ad accoglierli, altrimenti gli emigranti saranno condotti in Libia.Nel pattugliatore U. Diciotti della Guardia Costiera italiana vigono la
Costituzione e le leggi della Repubblica Italiana. È secondo norma che un pattugliatore italiano possa attraccare in un porto
italiano, alla fine di una missione, di soccorso per giunta, solo coll’autorizzazione del Ministro dei trasporti?È rispettato quanto la Costituzione Italiana sancisce all’art. 10, 1°e 2° §, che dice: “L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.”?È rispettato, in questa vicenda ancora in corso, quanto la Costituzione
Italiana all’art.10, 3° § stabilisce, e cioè: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo
le condizioni stabilite dalla legge.”? Ancora, è rispettato il 1°§ dell’art. 95 della Costituzione, il quale recita: “Il Presidente del Consiglio dei Ministri dirige la politica generale del Governo e ne è responsabile. Mantiene l’unità di indirizzo politico ed amministrativo,
promuovendo e coordinando la attività dei Ministri.”?Crediamo bene che i Cittadini della Repubblica Italiana si pongano queste
domande e traggano le conseguenze sulla qualità, democratica o meno, dell’attuale maggioranza di governo.Noi, per parte nostra, diamo risposta negativa a tutte le quattro domande e, quindi, traiamo, sulla qualità democratica della maggioranza, un giudizio
negativo.Noi siamo, anche, cristiani cattolici e sentiamo, portando “la figura fugace di
questo mondo”, tutta la coinvolgente bellezza della frase dell’Evangelo di Matteo: “Ero straniero e mi avete accolto” (25,35).
È una frase, questa, franca impegnativa semplice, che impegna i credenti –noi – a praticarla, anche chiedendo, con sagge praticate argomentazioni, aigovernanti di attuare le provvidenze necessarie alla vita umana di chiunque le chieda o non sia in grado, addirittura, di chiederle.Per questi motivi, chiediamo al Governo italiano di fare sbarcare subito gli emigranti dal pattugliatore U. Diciotti ed assisterli in attesa che l’Unione
Europea provveda per la sua parte, debitamente sollecitata dal Governo
italiano e dalla opinione pubblica bene informata e guidata con saggezza, secondo la Costituzione.

Le Delegazioni Regionali

Azione Cattolica Sicilia
FUCI Sicilia
MEIC (Movimento ecclesiale di impegno culturale)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...